L’indice del volume - Il preannuncio del mondo che verrà

La prima traduzione integrale in lingua Italiana del Prognosticum Futuri Saeculi di Giuliano di Toledo, sarà disponibile in libreria a partire da Febbraio 2012!

Flag of Spain                        


Home
Giuliano di Toledo
Prefazione - Nota intr.
L’indice del volume
Antichi manoscritti
Ed. a stampa XVI sec.
L’autore del volume
Giudizi sull'opera
Esempio di traduzione
Dove acquistare il libro

Scrivi all'Autore tstancati@gmail.com

 

 

INDICE GENERALE

 

Prefazione († Salvatore Nunnari)

Nota introduttiva († Bruno Forte)

Prefazione dell’autore all’edizione italiana- Ringraziamenti

 

CAPITOLO I

 

L’ambiente storico, politico e religioso della Spagna visigota in cui nacque e visse Giuliano di Toledo

 

Le origini e gli sviluppi della dominazione visigota sulla Spagna

La svolta cattolica dei Visigoti

L’assimilazione dei Visigoti alla cultura ispano-romana

Lo splendore della Spagna visigota nella quale nacque Giuliano di Toledo

La Chiesa Cattolica di Spagna come partner dell’Impero visigoto

Il ruolo della gerarchia cattolica nello sviluppo dell’Impero visigoto

La fragilità dell’Impero ispano-visigoto

L’antigiudaismo ispano-visigoto

La polemica dottrinale di Giuliano di Toledo con il giudaismo talmudico

Il regno di Toledo, capitale dell’impero visigoto (507-725): la città imperiale

La società e l’economia dell’impero ispano-visigoto del secolo VII

La Chiesa di Spagna prima e dopo le invasioni barbariche

La Liturgia ispano-romana e ispano-visigota o Mozarabica

 

CAPITOLO II

 

La vita e le opere di Giuliano di Toledo (642-690)

 

Le fonti storico-biografiche della vita e delle opere di Giuliano di Toledo

Il secolare equivoco fra Giuliano di Toledo e Giuliano Pomerio

La nascita di Giuliano e il battesimo ricevuto nella Cattedrale di Toledo

La questione della probabile origine ebraica di Giuliano di Toledo

L’educazione e la formazione pedagogica nel regno visigoto

L’adolescenza: l’educazione e la formazione di Giuliano presso la scuola cattedrale di Toledo

Giuliano di Toledo: ispano-romano o visigoto?

Il fervente giovane cristiano Giuliano e la grande amicizia con il nobile visigoto Gudila

Il desiderio monastico insoddisfatto dei due amici

La carriera ecclesiastica di Giuliano e Gudila La morte improvvisa di Gudila

L’elezione e la consacrazione di Giuliano come vescovo della sede episcopale di Toledo

Il vescovo Giuliano, esperto riformatore liturgico e canonico

Giuliano di Toledo, Primate di Spagna e presidente di quattro concili Toledani

I concili della Chiesa ispano-visigota e la loro dimensione politico-religiosa

L’importanza ecclesiologica e politica dei diciotto concili di Toledo

Il politico Giuliano di Toledo e i suoi rapporti col potere monarchico visigoto

Giuliano di Toledo e la deposizione del re Wamba

Giuliano di Toledo e il re Ervigio

Le leggi antigiudaiche del XII concilio di Toledo, presieduto da Giuliano

Il primato della Sede Episcopale di Toledo su tutte le Chiese di Spagna

Il presunto antisemitismo di Giuliano di Toledo

Profilo della personalità umana, teologica e pastorale di Giuliano di Toledo

La morte di Giuliano di Toledo e il culto di venerazione

Conclusione

 

Le opere attribuite con certezza a Giuliano di Toledo

 

L’Elogium Ildephonsi (667)

L’Historia Wambae Regis, seu Liber Historiae de eo quod Wambae principis

tempore in Galliis extitit gestum (672-673)

L’Ars grammatica attribuita a Giuliano di Toledo (680-687)

Il De comprobatione sextae aetatis mundi libri tres (686)

L’Antikeimenon libri duo, seu Liber de diversis (Sui testi contraddittori) (680-690)

L’Apologeticum Fidei (683-684)

L’Apologeticum de tribus (quatris) capitulis

La querelle fra Toledo e Roma nel giudizio degli storici

I rapporti della Chiesa ispano-visigota con la Chiesa di Roma

Il precedente: il caso della lettera di Onorio I ai vescovi spagnoli e la ferma risposta di Braulione di Saragozza

Le opere perdute di Giuliano di Toledo

Le opere non attribuibili a Giuliano di Toledo

Conclusione

 

CAPITOLO III

 

Il Prognosticum futuri saeculi: il più antico trattato sistematico di escatologia cristiana

La principale opera di Giuliano di Toledo: il Prognosticum futuri saeculi

La straordinaria fortuna editoriale del Prognosticum: la questione manoscritta

Le edizioni latine del Prognosticum

Finalità e caratteristiche del Prognosticum

Il Prognosticum come opera dogmatica di escatologia cristiana

Sviluppo o evoluzione del dogma nel Prognosticum?

Il contributo originale del Prognosticum futuri saeculi all’Escatologia cristiana: la dottrina della purificazione ultraterrena

La genesi del Prognosticum: il dialogo teologico fra Giuliano di Toledo e Idalio di Barcellona

Il titolo dell’opera

La conoscenza della lingua greca ai tempi di Giuliano di Toledo

Giuliano conosceva il greco?

La redazione e la struttura del Prognosticum

Le fonti letterarie, bibliche e patristiche del Prognosticum

L’attitudine e l’abilità mnemonica di Giuliano di Toledo nel Prognosticum

Le lettere introduttorie al Prognosticum

- Le lettere di Idalio, Vescovo di Barcellona

- La lettera di Idalio a Giuliano di Toledo

- La lettera di Idalio a Suntfredo, Vescovo di Narbona

- La lettera-prefazione di Giuliano di Toledo al Prognosticum

La probabile seconda dedica del Prognosticum al Vescovo Spassando

L’Oratio ad Deum di Giuliano

L’originalità del metodo teologico di Giuliano di Toledo

Il latino di Giuliano

La probabile, ricca, biblioteca di Giuliano di Toledo

Il libro-codice nel secolo VII

Il testo biblico latino citato da Giuliano

Influsso dell’Escatologia del Prognosticum futuri saeculi sull’Escatologia medievale

I motivi di una così grande diffusione del Prognosticum in epoca medievale

Il Prognosticum opera di escatologia antiapocalittica

Il Prognosticum futuri saeculi come fonte originaria dell’escatologia sistematica cristiana medievale e moderna

La complessa questione dei manoscritti dell’opera e la sua diffusione nell’Europa medievale

L’editio princeps incunabulum e la storia editoriale del Prognosticum futuri saeculi

L’edizione critica del Prognosticum futuri saeculi, cura et studio di J.N. Hillgarth (1976)

I criteri della nostra traduzione del Prognosticum

 

CAPITOLO IV

 

Commento teologico al Prognosticum futuri saeculi

di Giuliano di Toledo

Le caratteristiche teologiche e antropologiche dell’Escatologia di Giuliano di Toledo

 

Libro I: Il mistero della morte

La teologia della morte nel Prognosticum futuri saeculi di Giuliano di Toledo L’origine o la “prima volta” della morte (Prognosticum I, i)

L’essere umano creato esente dalla morte, ma giustamente divenuto mortale (Prognosticum I, ii-iii)

La parola “morte:” un’etimologia creativa (Prognosticum I, iiii)

C’è morte e morte: la scienza della distinzione (Prognosticum I, v)

La fenomenologia della morte (Prognosticum I, vi)

La spiritualità della morte cristiana: la morte come penitenza espiatrice (Prognosticum I, vii)

Il potere trasformante della fede cristiana: dalla morte cattiva alla buona morte (Prognosticum I, viii)

La consueta obiezione: perché coloro che sono stati redenti dal peccato e dalla morte continuano a morire? (Prognosticum I, viiii)

Le misteriose “presenze” al capezzale dei moribondi: gli angeli psicopompi (Prognosticum I, x)

La paura della morte corporale (Prognosticum I, xi-xii)

Il ministero pastorale della morte (Prognosticum I, xiii)

I Cristiani non temono la morte (Prognosticum I, xiiii)

La morte desiderabile e il ricongiungimento con le persone care: linguaggio

apocalittico, destino dell’individuo, il personalismo ecclesiologico cristiano

della morte (Prognosticum I, xv)

La parenesi esemplificativa del Pastore (Prognosticum I, xvi)

Come superare la paura della morte (Prognosticum I, xvii)

La preparazione alla morte (Prognosticum I, xviii)

Disposizioni pastorali per i sepolcri e la cura per i cadaveri: il corpo come tempio dello Spirito Santo, l’amore naturale per il corpo e il destino futuro e cristologico del corpo umano (Prognosticum I, xviiii)

Farsi seppellire insieme ai martiri in attesa della resurrezione (Prognosticum I, xx-xxi)

La dottrina biblica ed ecclesiologica sui sacrifici da offrire a Dio per lapurificazione dei morti (Prognosticum I, xxii)

 

Libro II: Post mortem animae non sunt otiosae -  L’escatologia intermedia

Sopravvivenza e sussistenza dell’anima dopo la morte La prima sistemazione teoretica della fase intermedia nell’escatologia cristiana

La questione della beatitudine relativa e assoluta

Due Paradisi: la distinzione (Prognosticum II, i)

È possible localizzare il Paradiso? (Prognosticum II, ii-iii): un modello di demitizzazione dell’escatologia nel Prognosticum futuri saeculi

Due Inferni? (Prognosticum II, iiii)

Inferno, un’etimologia (Prognosticum II, v)

L’inferno non è materiale (Prognosticum II, vi)

È inutile cercare l’inferno sottoterra (Prognosticum II, vii)

La retribuzione immediata delle anime dei defunti (Prognosticum II, viii)

La teoria dei “recettacoli” (Prognosticum II, ix)

La teologia della “guarigione” delle anime (Prognosticum II, x)

La restituzione del corpo glorificato dimostra la già presente visione di Dio (Prognosticum II, xi)

Il mistero della discesa di Cristo nello Sheòl e la fine dell’attesa per i santi dell’Antico Testamento (Prognosticum II, xii)

L’immediata e simmetrica retribuzione dei santi e dei peccatori (Prognosticum II, xiii)

L’eternità dell’Inferno (Prognosticum II, xiiii)

La vitalità dell’anima dopo la separazione dal corpo (Prognosticum II, xv)

La somiglianza fra psyche e soma (Prognosticum II, xvi)

L’anima incorporea sente i tormenti del fuoco materiale (Prognosticum II, xvii)

L’unico fuoco infernale punisce in modi diversi (Prognosticum II, xviii)

La teologia del Purgatorio (Prognosticum II, xix-xxiii)

Le relazioni reciproche delle anime dei defunti e la loro conoscenza della realtà (Prognosticum II, xxiiii)

Pregare per tutti (anche per i dannati?) (Prognosticum II, xxv)

La comunione fra Chiesa celeste e Chiesa terrestre: le anime sante pregano per i loro cari ancora sulla terra (Prognosticum II, xxvi)

La gioia e la tristezza delle anime, come pure la loro preoccupazione e la cura per i viventi (Prognosticum II, xxvii)

L’ansia escatologica abbraccia i redenti defunti, dall’Antica alla Nuova Alleanza: l’ecclesiologia del corpo mistico applicata all’Escatologia (Prognosticum II, xxviii)

Il grado di conoscenza dei morti (Prognosticum II, xxviiii)

Le apparizioni dei morti (Prognosticum II, xxx)

Ancora sulla conoscenza delle anime: la speciale conoscenza delle anime sante (Prognosticum II, xxxi)

Incertezze e dubbi a proposito della conoscenza dell’anima prima e dopo gli eventi cristologici (Prognosticum II, xxxii)

Il problema cruciale dell’escatologia intermedia: la vita dell’anima dopo la morte (Prognosticum II, xxxiii)

L’anima ha una certa somiglianza corporea, da cui deriva la sua sensibilità per le cose liete o tristi (Prognosticum II, xxxiiii)

La beatitudine della prima e della seconda “stola” (Prognosticum II, xxxv)

La semplice, immensa visione di Dio è la ricompensa escatologica (Prognosticum II, xxxvi)

Non solo i martiri ma tutti i santi regnano con Cristo (Prognosticum II, xxxvii)

 

Libro III: La corporeità umana ha un destino eterno

 

La teologia della resurrezione: il realismo antropologico della resurrezione del corpo umano e la Cristologia come fonte e causa della resurrezione nell’escatologia di Giuliano di Toledo

L’gnoranza della data della Parousía (Prognosticum III, i)

Il “luogo” del giudizio: la demitizzazione della “valle di Giosafat” (Prognosticum III, ii)

Il “tempo” del giudizio: (Prognosticum III, iii)

Le modalità cristologiche della Parousía (Prognosticum III, iiii)

Il grande segno della croce precederà il Cristo giudice (Prognosticum III, v)

La sorte di Satana (Prognosticum III, vi)

La Parousia è una ma diversificata (Prognosticum III, vii)

La visione di Cristo glorioso sarà oculare e corporea (Prognosticum III, viii)

La Parousía sarà del Figlio, non di Dio Padre (Prognosticum III, viiii)

Il “quando” della Parousía (Prognosticum III, x)

Il finale tribunale della storia (Prognosticum III, xi)

Non solo gli apostoli storici, ma tutti i perfetti giudicheranno (Prognosticum III, xii-xiii)

Il fatto della resurrezione finale dei corpi (Prognosticum III, xiiii)

La cornice apocalittica del giudizio e della resurrezione (Prognosticum III, xv)

La differenza fra resurrezione universale e gloriosa trasformazione (Prognosticum III, xvi)

Il realismo del corpo risorto (Prognosticum III xvii)

La spiritualità del corpo risorto (Prognosticum III, xviii)

Le qualità dei corpi risorti (Prognosticum III, xviiii)  

Questiunculae a proposito della resurrezione e dei risorti (Prognosticum III, xx-xxxi)

Statura ed età dei risorti (Prognosticum III, xx)

Alti o bassi, magri o grassi? (Prognosticum III, xxi)

La perfezione corporea dei risorti esclude ogni difetto (Prognosticum III, xxii)

Nessuna riflessione sul corpo risorto dei dannati (Prognosticum III, xxiii)

La sessualità dei risorti: difesa della corporeità femminile e della femminilità (Prognosticum III, xxiiii)

Mangiare e bere da risorti (Prognosticum III, xxv)

Gli indumenti dei risorti (Prognosticum III, xxvi)

Gli embrioni e il loro diritto alla finale resurrezione (Prognosticum III, xxvii)

Ancora sulle deformità corporee (Prognosticum III, xxviii)

Il destino escatologico di quelli che sono stati divorati o mutilati (Prognosticum III, xxviiii)

Gli invalidi, i mutilati, i menomati e la resurrezione (Prognosticum III, xxx)

L’ultima questiuncula: il corpo risorto viene reintegrato fin nelle più piccole caratteristiche (Prognosticum III, xxxi)

La resurrezione per la “seconda morte” (Prognosticum III, xxxii)

Il giudizio di Dio e le questioni a proposito del fuoco della dannazione (Prognosticum III, xxxiii-xxxxiiii)

L’ultima trasformazione cristologica e la carità del Signore Gesù Cristo (Prognosticum III, xxxxv e l)

L’addio al vecchio mondo e l’inaugurazione della nuova terra e del cielo nuovo (Prognosticum III, xxxxvi-xxxxviiii)

La differenza della gnoseologia dei risorti (Prognosticum III, li)

Il mondo celeste: la condizione dei beati (Prognosticum III, li-lxii)

Il corpo risorto può ascendere al cielo per virtù divina (Prognosticum III, lii)

Il modo della visione di Dio (Prognosticum III, liii)

La conoscenza di Dio nel mondo che verrà (Prognosticum III, liiii)

I beati sono esseri liberi (Prognosticum III, lvi)

Memoria e oblìo nel mondo che verrà (Prognosticum III, lvii)

Armonia delle differenze (Prognosticum III, lviii)

La vitale e gioiosa preghiera di lode dei beati (Prognosticum III, lviiii)

La vita eterna è senza fine (Prognosticum III, lx)

Dio dona se stesso ai beati (Prognosticum III, lxi)

Il fine senza fine è l’inizio che non avrà mai fine (Prognosticum III, lxii)

 

Prognosticum futuri saeculi - Il preannuncio del mondo che verrà

 

Traduzione in lingua italiana e testo latino a fronte

 

Le lettere di Idalio di Barcellona:

- (Inizio della lettera di Idalio, vescovo di Barcellona, a Giuliano, vescovo

della Sede Primaziale di Toledo): Idalio, vescovo della sede di Barcellona,

al Santissimo e per me fra tutti gli altri, illustre Signore, Giuliano, vescovo

della Sede Primaziale di Toledo

 

- Inizio della lettera di Idalio a Suntfredo: Idalio, Vescovo di Barcellona, al

Santissimo e per me, fra tutti gli altri, illustre Signore, Suntfredo, Vescovo

della Prima Sede di Narbona

 

Il Prognosticum futuri saeculi - Il preannuncio del mondo che verrà:

 

- Prefazione di San Giuliano, vescovo della sede toledana, ai libri dei

Pronostici del mondo che verrà

 

- Preghiera a Dio dello stesso Giuliano

 

- Iniziano i capitoli del primo libro, sull’origine della morte umana

- I tre libri del Preannuncio del mondo che verrà

- Inizia il libro (primo) sull’origine della morte umana

- Iniziano i capitoli del libro secondo sulle anime dei defunti: in quale condizione esse si trovino prima della finale resurrezione del corpo

- Inizia il secondo libro sulle anime dei defunti: in quale condizione esse si trovino prima della finale resurrezione dei corpi

- Inizio dei capitoli del libro terzo, sulla finale resurrezione dei corpi

- Inizia il libro terzo, sulla finale resurrezione dei corpi.

 

Bibliografia

 

Indice dei riferimenti biblici nei libri del Prognosticum

Indice delle citazioni dei Padri della Chiesa nei libri del Prognosticum

Indice degli autori

Indice generale


Home | Julian of Toledo | Preface | Table of Contents | Ancient Manuscripts | A printed edition (XVI c.) | About the Editor | Where to buy

This website has been optimized for Internet Explorer 9